jump to navigation

Galeotto fu il libro agosto 31, 2008

Posted by rds4ever in Pensieri e Parole.
Tags: , , ,
9 comments

Buona domenica a tutti,

giracchiando qua e là sul web, ho trovato un’interessante articolo di Repubblica sul rapporto causa-effetto che c’è tra i libri e l’amore. Gli esempi presenti nell’articolo, tra i quali cito Kafka, Goethe, Dante ecc dimostrano come un libro riesca ad avvicinare e alle volte far innamorare le persone. Citazioni, episodi che dimostrano come un libro possa far avvicinare persone che prima d’ora non si erano mai viste nè conosciute. Oppure semplicemente offrire una scusa per trasformare degli sguardi in qualcosa di +, o magari dare il via ad una conversazione che vai a sapere dove può portare. La magia della lettura secondo me è quella di riuscire a mettere in contatto, a creare un link come si direbbe in informatichese, chiunque non riesca, per timidezza o altro, a esprimere i propri sentimenti o magari semplicemente a offrire uno spunto per poterlo fare.

La mia domanda è: c’è un libro che ha rappresentato qualcosa per voi, che vi ha lasciato il segno, che vi ha fatto innamorare, che vi ha fatto incazzare?

A voi la risposta 🙂

Riccardo

Annunci

E’ una vita che ti aspetto maggio 21, 2008

Posted by rds4ever in Pensieri e Parole.
Tags: , ,
11 comments

Potevo anche scrivere ‘è una vita che non posto sul blog’ ma dal momento che volevo brevemente parlarvi di uno dei libri di Fabio Volo ho scelto il titolo appropriato. E’ un libro che ti prende subito,comprato quasi per caso(anzi,me lo hanno pure regalato con una tattica che farebbe invidia a chiunque). Fabio Volo scrive come parla,cioè in modo diretto e senza fronzoli raccontando la storia di Francesco che,preso dalle paranoie sul suo stato di salute,va a farsi visitare da un amico medico.Il quale lo tranquillizza subito sulle sue condizioni fisiche,ma non tanto su quelle “mentali” perchè a detta sua Francesco non sarebbe felice. Parte da qui una lunga carrellata di quello che va e non va nella vita di Francesco,e credo che leggendo certe cose chiunque possa riconoscersi facilmente. Francesco capisce cosa lo rende infelice e cosa lo potrebbe rendere felice,e inizia un lungo percorso che ha anche un lieto fine….

Questo libro mi ha fatto riflettere parecchio,e mi ha anche messo in testa diverse domande a cui ho dato e a cui sto cercando delle risposte.

Non vi annoierò con riflessioni filosofiche o metafisiche,credo che la felicità sia un concetto talmente personale che ognuno di noi vede a modo suo. E’ sicuramente interessante fermarsi un attimo e riflettere,in questo mondo che tempo per riflettere non ne da.

E’ un bel libro,si legge facilmente e in più fa riflettere.

Cosa aspettate? 🙂