jump to navigation

Che vita intensa gennaio 25, 2008

Posted by rds4ever in Pensieri e Parole.
Tags: , ,
8 comments

Ciao a tutti,

eccomi ritornato dopo due settimane di fuoco incrociato al lavoro.Scrivo adesso perchè,credetemi,il pc portatile stava per fare un bel volo lo scorso fine settimana.Mi stanno abbastanza massacrando al lavoro,solo che non hanno ancora capito con chi hanno a che fare 😀 .Coltivo la speranza e la fiducia di vedere ripagati questi sacrifici un futuro,che spero sia molto prossimo e meno anteriore.

Il governo è caduto,qualcuno diceva che poteva andare peggio.Io dico di no.Peggio di altri cinque anni di Berlusconi sicuramente non può andare.Preferisco starnutire cento volte dentro un casco integrale piuttosto che sorbirmi il racconto di favole e incantesimi e gli strilli delle badanti forzaitaliote nel caso in cui qualcuno osi puntare il dito contro il padre padrone.

Poi mi dispiace molto non poter seguire molto il mio blog,ci sono affezionato ed è una delle mie passioni più intense(dopo il calcio).Vorrei poter essere più presente,ma vi chiedo di portare pazienza,quando finirà questa trasferta cercherò di riprendere la consueta frequenza nell’aggiornarlo.

Che dire di più,vi auguro uno splendido fine settimana.Per me spero di riposo 😀

Riccardo

Avanti adagio novembre 10, 2007

Posted by rds4ever in Pensieri e Parole.
Tags: , , ,
4 comments

Primi 3 giorni sul nuovo progetto,primi visi nuovi e primi modi di pensare differenti.La mia settimana lavorativa è iniziata mercoledì,sono entrato nel posto che mi ospiterà e soprattutto ho cercato di farmi le prime idee e le prime impressioni sul da farsi.Sono molto determinato e contento,ho voglia di fare bene e cercherò di farmi conoscere anche qui.Sembra sempre “strana” la prima sensazione di fronte a qualcosa di nuovo,nel caso di un nuovo progetto mi sento come se affrontassi il primo giorno di scuola per cui la vivo molto con curiosità,attesa ed entusiasmo.Devo dire che ho avuto una buona impressione iniziale,lavoro da fare c’è n’è parecchio e cose da imparare ce ne sono altrettante.

Insomma,vorrei continuare il mio percorso di crescita sia professionale che umano,e credetemi su una cosa: userò le stesse “armi” che ho usato fin ora.

Andare avanti adagio,ma andare avanti

Tempo di saluti ottobre 28, 2007

Posted by rds4ever in attualità.
Tags: , , ,
14 comments

Buona domenica a tutti,

Ormai il progetto dove lavoro attualmente sta per finire,e inevitabilmente il pensiero scivola su tante immagini,tante discussioni,tanti problemi(a livello informatico s’intende,eh?) risolti,tante persone conosciute ognuno con la sua storia e la sua esperienza,con il suo sorriso e il suo saper dare qualcosa.Ogni volta che sono in macchina,tra andata e ritorno,pur conoscendo a memoria la strada cerco di fissare dentro di me il paesaggio che mi circonda,la luce che mi scivola sopra la sera,il sole che mi saluta al tramonto,l’aria che respiro quando uscivo da lavoro.E soprattutto cercherò di ricordare loro,i miei colleghi,che con me hanno avuto una pazienza incredibile ricambiata con il massimo dell’impegno e della passione.Sono entrato che avevo 23 anni,tutto sembrava nettamente più grande di me ed era la prima volta in assoluto che andavo a confrontarmi con una realtà più grande.Ho iniziato con timore,sono cresciuto con fiducia,esco che ho acquisito una professionalità.E poi la cosa + bella sono state alcune mail che mi hanno inviato,come sapete è molto facile scrivere parole di circostanza ma credo che vadano sempre lette in un certo modo.La cosa + bella è stata sapere che sono apprezzato anche e soprattutto per la mia umanità,per il modo con cui mi pongo,per il fatto che quando qualcuno aveva bisogno di una mano io ero sempre lì.Sempre.

Quando il capo dello sviluppo del progetto è venuto nel mio open-space,mi ha preso in disparte e stringendomi la mano ha detto “E’ stato veramente un piacere e un onore lavorare con te”.Lì ho capito cosa significa,in certe circostanze,stare 3 metri sopra il cielo.

Una cosa che mi sono promesso è questa:l’ultimo ricordo che avranno di me sarà un sorriso